Disabili e Categorie Protette

A chi è rivolto il aervizio/soggetti interessati
- invalidi civili con percentuale di invalidità dal 46 al 100%, gli invalidi del lavoro con percentuale di invalidità superiore al 33%, gli invalidi per servizio (ex dipendenti pubblici , compresi i militari), gli invalidi di guerra e civili di guerra  con minorazioni dalla prima all’ottava categoria, i non vedenti e i sordomuti.
- categorie protette: profughi italiani, orfani e vedove/i di deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio ed equiparati (sono equiparati alle vedove/i e agli orfani i coniugi e i figli di grandi invalidi del lavoro dichiarati incollocabili, dei grandi invalidi per servizio o di guerra con pensione di prima categoria), le vittime del dovere e del terrorismo e della criminalità organizzata previste dalla legge n 407/98.
-  essere in età lavorativa: ed essere in stato di inoccupazione/disoccupazione (salvo le vittime del dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata che possono essere occupate al momento dell’iscrizione).
- aziende obbligate all’assunzione di disabili/categorie protette
- Pubbliche Amministrazioni obbligate ad assumere lavoratori disabili/categorie protette con procedure diverse da quelle concorsuali.

Descrizione
Il servizio si occupa dell’iscrizione dei disabili certificati e delle categorie protette nell’elenco previsto dalla legge n. 68/99 e  attiva tutte le misure previste per favorirne l’inserimento lavorativo e consentire ai datori di lavoro di assolvere agli obblighi di assunzione previsti dalla legge n. 68/99.  I disabili e le categorie protette inseriti in elenco usufruiscono di una riserva di posti in aziende private e in enti pubblici. L’entità della riserva è rapportata al numero di dipendenti del datore di lavoro.
Il Centro per l’Impiego riceve le richieste di personale disabile delle aziende e le pubblica settimanalmente sul Portale del Lavoro della Provincia di Padova, presso i Centri per l’Impiego, gli Sportelli Informalavoro Comunali e nei quotidiani locali.
Il Centro per l’Impiego iscrive il disabile nello specifico elenco, gli consegna l’attestazione e lo inserisce o aggiorna la posizione nell’elenco anagrafico SILV.  Viene effettuato il colloquio d’orientamento e i dati vengono inseriti Sistema di Incontro Domanda Offerta. Gli utenti possono dare la propria disponibilità/candidatura alle offerte di lavoro pubblicate. In relazione alle richieste di personale delle aziende e alle candidature ricevute viene svolta la preselezione dei candidati ritenuti più idonei e segnalati all’azienda che li contatterà per il colloquio relativo all’offerta di lavoro. Le aziende informano il Centro per l’Impiego dei risultati dei colloqui svolti e di eventuali assunzioni.

Documentazione da presentare per l'iscrizione/aggiornamento nelle apposite liste
- Documento di identità
- Codice Fiscale
- Permesso di soggiorno valido (per cittadini extracomunitari)
- Documentazione per certificazione stato di disabilità

Accesso al servizio
- Presso il Centro per l’impiego di domicilio
- Presso gli Sportelli Informalavoro Comunali solo informazioni e stampati
- Via Web da "Servizi On Line"

N.B. dal 9 marzo 2011 nei pomeriggi del mercoledì si accede ai servizi solo su appuntamento


- Procedure per l’assunzione nominativa negli Enti Pubblici
- Modulistica
- Novità e comunicazioni
- Bandi riservati
- Offerte di lavoro per disabili e categorie protette
- Incentivi alle aziende per l'assunzione di disabili

© 2014 Provincia di Padova